GIASS

MILANO DRY GIN

GIASS rappresenta il legame tra cinque amici e la condivisione del momento dell’aperitivo, luogo di incontro dopo la giornata lavorativa. Ridere, discutere e abbracciarsi prima che sia sera, in un tempo di mezzo che Milano ha fatto religiosamente suo. Da un rituale semplice e organizzato è nata l’idea del primo Dry Gin di Milano, con la stessa genuinità con cui l’acqua dal suo stato naturale si struttura diventando ghiaccio. E il ghiaccio, “el giass” nel dialetto milanese, è il nostro elemento. Trasparente e affascinante nella sua ricorrente irregolarità.
GIASS è custodito in un’elegante bottiglia serigrafata, ispirata alle geometrie della Galleria Vittorio Emanuele. Il suo logo richiama il drago verde della vedovella, la tipica fontanella meneghina, in un continuum di ricerca e tradizione che caratterizza lo spirito del primo Dry Gin di Milano.
L’anima di GIASS si esprime nell’unione delle 18 botaniche che lo compongono, amalgamate da un sofisticato processo di distillazione che ha dato vita a un gin fuori dalle solite rotte: spirito complesso, autentico e immediato, da scoprire anche on the rocks. Ma il suo carattere eclettico richiede un ulteriore passo per perfezionarsi. GIASS si completa veramente nella 19esima essenza, l’elemento instabile e sempre diverso. L’incontro con il vostro gusto.

GIASS

MILANO DRY GIN

GIASS rappresenta il legame tra cinque amici e la condivisione del momento dell’aperitivo, luogo di incontro dopo la giornata lavorativa. Ridere, discutere e abbracciarsi prima che sia sera, in un tempo di mezzo che Milano ha fatto religiosamente suo. Da un rituale semplice e organizzato è nata l’idea del primo Dry Gin di Milano, con la stessa genuinità con cui l’acqua dal suo stato naturale si struttura diventando ghiaccio. E il ghiaccio, “el giass” nel dialetto milanese, è il nostro elemento. Trasparente e affascinante nella sua ricorrente irregolarità.
GIASS è custodito in un’elegante bottiglia serigrafata, ispirata alle geometrie della Galleria Vittorio Emanuele. Il suo logo richiama il drago verde della vedovella, la tipica fontanella meneghina, in un continuum di ricerca e tradizione che caratterizza lo spirito del primo Dry Gin di Milano.
L’anima di GIASS si esprime nell’unione delle 18 botaniche che lo compongono, amalgamate da un sofisticato processo di distillazione che ha dato vita a un gin fuori dalle solite rotte: spirito complesso, autentico e immediato, da scoprire anche on the rocks. Ma il suo carattere eclettico richiede un ulteriore passo per perfezionarsi. GIASS si completa veramente nella 19esima essenza, l’elemento instabile e sempre diverso. L’incontro con il vostro gusto.

NEWSLETTER



NEWSLETTER

Join the crew and stay thirsty!

Grazie! Controlla la posta in arrivo per confermare l'iscrizione

NEWSLETTER

NEWSLETTER

Join the crew and stay thirsty!

Grazie! Controlla la posta in arrivo per confermare l'iscrizione

Pin It on Pinterest